logo-small
  • Home
  • News
  • Una mattina di incontri e dibattiti. Le premiate in visita al Liceo Signorelli e all'I.S.I.S. Vegni di Cortona

Una mattina di incontri e dibattiti. Le premiate in visita al Liceo Signorelli e all'I.S.I.S. Vegni di Cortona

LiseBjorneLinnert studentiQuesta mattina le premiate della IV edizione del Premio Semplicemente Donna hanno incontrato gli studenti del Liceo "Signorelli" e quelli dell'I.S.I.S. "Vegni".

Due momenti di dibattito sulla violenza di genere e la figura della donna molto partecipati. Jasvinder Sanghera, Lise Bjorne Linnert, Regina Schrecker hanno incontrato insieme insieme al personale della Polizia di Stato di Arezzo e al personale dell’agenzia Ombra Security gli studenti del Liceo Signorelli. Un incontro che ha ha toccato vari aspetti riguardanti il fenomeno della violenza di genere e il bullismo ma anche la forza e la qualità di figure femminile diverse tra loro che hanno raccontato agli studenti la propria esperienza e il loro impegno nel sociale. Jasvinder Sanghera ad esempio ha parlato ai ragazzi della sua battaglia contro i matrimoni forzati, Lise Bjorne Linnert ha invece affidato ago e filo agli studenti per ricamare alcuni nomi delle vittime del femminicidio di Ciudad Juarez.
ReginaSchreckerDopo l’incontro presso il Liceo Signorelli premiate e organizzatori si sono trasferiti all’I.S.I.S Vegni dove i ragazzi al termine dell’incontro hanno ospitato le premiate e le autorità intervenute con un pranzo da loro preparato.

QUESTA SERA LA CERIMONIA DI CONSEGNA. Sarà il racconto di Maria (nome di fantasia) ad aprire la IV edizione del Premio Internazionale Semplicemente Donna. A condurre la serata sarà Annalisa Manduca, giornalista di Radio Rai.

Alle 21 il sipario si alzerà con la testimonianza di Maria vittima di violenza da parte dell'ex marito. Una testimonianza raccolta dagli organizzatori ma soprattutto un appello quello della giovane madre di due bambini. "Ho chiesto aiuto - racconta Maria nella video intervista che ha rilasciato - sono stata accolta in una struttura protetta. Non potevo avere contatti con l'esterno per paura di essere rintracciata. Nessun amica, nessuna telefonata. Mi sono chiesta perché. Alla fine ad essere stata condannata ero stata io e non lui che aveva alzato le mani su di me".

Dacia Maraini a Palazzo Casali incontra gli studenti. Domattina alle ore 9 invece sarà Dacia Maraini a incontrare gli alunni delle scuole cortonesi presso “Palazzo Casali”. Al termine degli incontri sarà possibile realizzare interviste.

I colleghi che fossero interessati alla video intervista di Maria insieme al comunicato stampa riguardante la cerimonia di consegna che invieremo domani riceveranno il link dal quale potranno scaricare il file. Vi preghiamo cortesemente di citare la fonte della testimonianza, raccolta all’interno del Premio Semplicemente Donna.

Sponsor

  • Italpreziosi
  • Visa Colori
  • ACTION AID
  • chimet
  • Melys
  • menchetti
  • Birindelli
  • poggiolini
  • gimet
  • chianti banca
  • Comune Cortona
  • monnalisa
  • ombra

#Semplicemente Donna